Giovedì, 18 Luglio 2024
I sindacati

Wartsila, possibile svolta: cauto ottimismo dai sindacati

La cordata Mitsubishi-Ansaldo Energia propone un piano di reindustrializzazione per il sito Wartsila di Trieste. I sindacati accolgono la notizia con cautela, in attesa di ulteriori dettagli sulla proposta.

TRIESTE - Questa mattina è stata inviata la lettera con la proposta a Wartsila da parte di Mitsubishi-Ansaldo Energia. Lo ha detto all'Agenzia Dire Alessandro Gavagnin (Fim-Cisl), che ha espresso l'auspicio che Wartsila "giochi pulito" e non cambi le carte in tavola come fatto in precedenza con Christof. Secondo Gavagnin, questa proposta rappresenta "una buona notizia che finalmente sblocca una vertenza ferma da mesi". Tuttavia, ha sottolineato che si tratta del contributo annunciato dal governo, mentre della cordata invece non vi farebbe parte la start-up H2Energy, unica proposta ufficiale raccolta dalla multinazionale finlandese per Trieste e presentata al tavolo al ministero delle Imprese e del Made in Italy, dalla quale però si era sfilata proprio la Mitsubishi.

Wartsila: manifestazioni d'interesse da Mitsubishi e Ansaldo Energia 

Come riporta l'Agenzia, Marco Relli (Fiom-Cgil), ha invece espresso cautela sulla proposta, sottolineando che "si sono viste sfumare molte proposte circolate e anticipate sulla stampa". Relli ha aggiunto che ora bisogna attendere che la proposta venga ufficialmente presentata al prossimo tavolo ministeriale e ha precisato che al momento non sono state ricevute convocazioni. "E' importante che si cominci a ufficializzare una proposta industriale degna di questo nome, si inizia a vedere un percorso strutturato", ha invece commentato Antonio Rodà (Uilm). L'ipotesi circolava da tempo come percorso sul quale stava lavorando il Governo. Sarà essenziale verificarne e approfondirne i contenuti il prima possibile", con l'auspicio di "un confronto che porti a una soluzione di lungo termine e di prospettiva sul sito di Trieste, che crei valore industriale per il nostro paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wartsila, possibile svolta: cauto ottimismo dai sindacati
TriestePrima è in caricamento