menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo cade nel pozzo e muore, Ziberna proclama il lutto cittadino

Il sindaco: "Una tragedia che la nostra mente e il nostro cuore non possono accettare"

A poche ore dalla terribile notizia della morte di un bambino di 13 anni, Gorizia proclama il lutto cittadino. "È sempre difficile trovare le parole quando - scrive Ziberna in un post su Facebook - ci si trova di fronte a tragedie come questa, in cui a perdere la vita è un bambino di soli 13 anni, nella stagione più bella, fatta solo di giochi e allegria. È qualcosa che la nostra mente e il nostro cuore non possono accettare".
"Ogni morte - continua - fa soffrire famiglie e amici, ma questa lo fa ancora di più. A livello personale e di tutta la città, esprimo sentita vicinanza ai genitori e alla famiglia. Oltre che da Sindaco, le mie sono anche le parole di un padre, non c'è peggior tragedia di vivere la morte del proprio figlio. Ho ritenuto doveroso proclamare il lutto cittadino". Ziberna ha voluto esprimere "la propria vicinanza e il proprio cordoglio ai familiari di Stefano Borghes" anche in veste di presidente della Fondazione Coronini di Gorizia, cordoglio a cui si è unito anche il direttore Enrico Graziano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento