Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia / Corso Cavour 14

Banca d'Italia: “Economia Fvg in stagnazione, ma non arretra”

L’export, che rappresenta il 40 per cento del Pil, risente di un rallentamento a livello europeo. Bene, invece, i servizi. Il commento di Marco Martella, direttore della sede di Trieste della Banca d’Italia, sui dati parziali del 2023

TRIESTE - L’economia del Fvg presenta “una certa stagnazione” negli ultimi mesi “ma non un arretramento”. Lo ha detto Marco Martella, direttore della sede di Trieste della Banca d’Italia, commentando a margine di una conferenza stampa i dati parziali del rapporto congiunturale relativo al 2023. Il rapporto è stato presentato lo scorso giugno e in novembre sarà presentato l’aggiornamento congiunturale. Al momento, commenta il direttore, “rispetto allo scorso giugno quello che stiamo vedendo è una coerenza. Più che un rallentamento una stabilità dell’economia, che ovviamente dipende dai mercati esteri e dalle esportazioni, infatti il 40 per cento del Pil regionale viene dall’export. Da un rallentamento globale europeo, visto che il nostro partner principale è la Germania, ovviamente si ha un riflesso sull’industria locale” che tuttavia “è solo il 40 per cento del Pil, perché il resto sono servizi e agricoltura, ma soprattutto servizi, (non sono solo turismo ma anche servizi finanziari, assicurativi e commercio), che stanno andando bene”. “Nel complesso - ha concluso Martella - abbiamo una certa stagnazione ma non un arretramento, e questo è molto importante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca d'Italia: “Economia Fvg in stagnazione, ma non arretra”
TriestePrima è in caricamento