Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

I comitati antiferriera incontrano i consiglieri di opposizione

Consegnato un documento in cui si richiede un incontro urgente con la proprietà della Ferriera e l'immediata revisione dell'Aia dell'area a caldo

Incontro in Consiglio regionale tra consiglieri di opposizione - Riccardo Riccardi (FI), Barbara Zilli (LN), Alessandro Colautti (AP), Luca Ciriani (FdI/AN), Giorgio Ret (AP), Bruno Marini (FI) - i rappresentanti dei comitati anti Ferriera (5 dicembre, Fare ambiente, No smog), l'assessore all'ambiente del Comune di Trieste Luisa Polli, il consigliere comunale Piero Camber.

Oltre a segnalare la partecipazione e la sensibilità della cittadinanza su una questione che si sta aggravando di mese in mese, i rappresentanti dei comitati hanno ricordato alcuni passaggi decisivi della loro battaglia per la chiusura dell'area a caldo della Ferriera. I cardini della mobilitazione dei cittadini, presenti 24 ore al giorno al presidio di piazza Unità (in questi giorni trasferiti in via delle Torri per la presenza del vertice sui Balcani) sono la salute della cittadinanza, la qualità della vita compromessa dal livello delle polveri e dal rumore dell'impianto e la salvaguardia dei posti di lavoro.

Tra le richieste avanzate e contenute in un documento che hanno consegnato ai consiglieri regionali di opposizione, un incontro urgente con la proprietà della Ferriera e l'immediata revisione dell'Aia dell'area a caldo. I consiglieri hanno programmato per la prossima settimana un incontro al presidio e la presentazione di una mozione urgente a firma congiunta, da estendere ai consiglieri di maggioranza, che recepisce il documento ricevuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comitati antiferriera incontrano i consiglieri di opposizione

TriestePrima è in caricamento