rotate-mobile
Politica

Ferriera, Codega (Pd): «Più responsabilità e meno strumentalizzazioni»

«La regione ha opportunamente esercitato, con monitoraggi e diffide, il rispetto dell'Aia»

«L'appello degli operai della Ferriera ha evidenziato in maniera palese una conduzione poco responsabile della problematica relativa all'impianto di Servola». A intervenire è il consigliere regionale Pd Franco Codega, che aggiunge: «Gli operai e le loro famiglie ne pagano lo scotto più pesante e fanno bene a denunciarlo. Più responsabilità ci vuole da parte di gruppi e associazioni che continuano a denunciare stati e livelli gravi di inquinamento che non vengono poi suffragati dagli studi e dalle rilevazioni degli Enti preposti (studio del 2014 dell'Osservatorio ambiente e salute; i dati del "Focus Ferriera" dell'Arpa)».

Secondo Codega si tratta di «Denunce che poi vengono opportunamente strumentalizzate da forze politiche per averne un ritorno meramente elettorale. La conseguenza è di rendere insopportabile il rapporto tra i residenti del quartiere e le maestranze dello stabilimento, con il giusto risentimento delle stesse. Responsabilità ci vuole da parte delle Istituzioni, in primis dalla Regione, che hanno il compito di monitorare il rispetto dell'Aia da parte della Siderurgica Triestina».

«E dobbiamo dire - continua l'esponente del Pd - che questa è stata finora opportunamente esercitata attraverso i monitoraggi, le prescrizioni e le diffide messe in campo. Di fronte a due beni preziosi quale la salute dei cittadini e il lavoro per centinaia di operai, è evidente la necessità di mantenere un fermo equilibrio e una forte responsabilità, affinchè ambedue i valori vengano salvaguardati. E tale responsabilità va misurata con la verifica delle cose fatte e non alzando polveroni emotivi».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Codega (Pd): «Più responsabilità e meno strumentalizzazioni»

TriestePrima è in caricamento