rotate-mobile
Il commento

Flash mob Pedocin, Dreosto (Lega): "Manifestazione flop, i cittadini chiedono regole"

Il coordinatore regionale della Lega: "Per noi è una questione di decoro urbano, una questione igienica e una questione di diritti delle donne che non possono essere obbligate a fare il bagno totalmente velate a temperature proibitive"

TRIESTE - “Il flop della manifestazione pro Burkini a Trieste è il chiaro segnale che i cittadini sono stanchi e chiedono regole. La sinistra questo non lo ha ancora capito e accusa sia i cittadini sia noi della Lega di essere islamofobici e razzisti. Accuse che ovviamente rispediamo al mittente". Lo ha dichiarato in una nota il senatore e coordinatore della Lega Fvg Marco Dreosto, commentando il flash mob andato in scena questa mattina al Pedocin. "Per noi è una questione di decoro urbano, una questione igienica e una questione di diritti delle donne che non possono essere obbligate a fare il bagno totalmente velate a temperature proibitive - continua -. Ma questo la sinistra non lo può dire perché andrebbe contro il politicamente corretto e quel buonismo che la caratterizza. È necessario adeguarsi alle usanze e tradizioni dei Paesi in cui ci si trova. È una questione di buon senso che intendiamo come Lega portare avanti con una proposta di regolamento che dia voce a quei cittadini stanchi di non essere mai ascoltati.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash mob Pedocin, Dreosto (Lega): "Manifestazione flop, i cittadini chiedono regole"

TriestePrima è in caricamento