rotate-mobile
Politica

Reato di tortura, Lega: «Sinistra preferisce porre sotto tutela i delinquenti»

Questo in sintesi il contenuto del messaggio del candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste all'indomani della manifestazione del Sindacato autonomo di polizia contro l'istituzione del reato di tortura: «La Lega Nord ha piena fiducia nelle forze dell'ordine»

"Piena solidarietà al Sap e a tutte le forze dell'ordine". Questo in sintesi il contenuto del messaggio del candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste all'indomani della manifestazione del Sindacato autonomo di polizia contro l'istituzione del reato di tortura. "Dobbiamo smetterla di legare le mani alle forze dell'ordine che, a dispetto delle molte oggettive difficoltà che si trovano quotidianamente ad affrontare, rappresentano l'ultimo baluardo di legalità in un Paese completamente allo sbando". Roberti Lega Nord

"Anziché combattere la criminalità -insiste il candidato- questa sinistra preferisce porre sotto tutela i delinquenti, creando loro alibi di ogni genere che si spingono addirittura fino alla tutela psicologica nel caso in cui qualche malcapitato funzionario, nel tentativo di estorcere informazioni utili a garantire la sicurezza della collettività, dovesse usare toni troppo accessi nel porre le domande".

"La Lega Nord ha piena fiducia nelle forze dell'ordine e nel loro prezioso lavoro -conclude Roberti- e farà tutto quanto nelle sue possibilità per evitare che un inopportuno eccesso di tutela dei delinquenti si ripercuota sulla libertà di manovra di chi, con serietà e professionalità, combatte il crimine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reato di tortura, Lega: «Sinistra preferisce porre sotto tutela i delinquenti»

TriestePrima è in caricamento