menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti, Consiglieri Pd: «Vicesindaco Roberti arrogante, parole false e diffamatorie a Caritas e Ics»

Il gruppo consiliare del Partito democratico al Comune di Trieste, sullo scambio di dichiarazioni tra il vicesindaco Pierpaolo Roberti e le associazioni Caritas e Ics

I consiglieri comunali del Partito democratico di Trieste, sulle recenti affermazioni del vicesindaco Pierpaolo Roberti, in seguito allo sgombero di persone migranti che dimoravano nella struttura del Silos: «Che le posizioni della Lega nei confronti delle persone migranti fossero oltranziste e disumane era cosa nota da tempo, che purtroppo non stupisce, ma non pensavamo che si potesse arrivare a un tale e inaudito livello di scontro istituzionale con protagonista il vicesindaco che, anziché adoperarsi — come sarebbe consono al suo ruolo e alle sue responsabilità — per trovare delle soluzioni, gioca a fare il poliziotto cattivo e rivolge a Caritas e Ics parole false e profondamente diffamatorie: il tutto al solo scopo di alimentare tensione e paura per mera propaganda».

«Senza risparmiarci una lezione gratuita di carità cristiana, a cui non vogliamo replicare, perché basterebbe aver aperto almeno una volta il Vangelo o aver ascoltato una volta le parole di papa Francesco per rimandare al mittente una simile arroganza. Nell’esprimere a Caritas e Ics piena solidarietà, chiediamo al sindaco Dipiazza che si dissoci pubblicamente da queste posizioni e dimostri di essere figura di garanzia e non ostaggio del Carroccio locale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento