Migranti, Piccin (FI): «La burocrizia impedisce di impiegarli in lavori utili»

«100 mila euro per corsi e per giocare a calcio mentre fargli tagliare l'erba sarebbe gratis»

«Non è ammissibile che la burocrazia impedisca di poter impiegare gli immigrati in attività utili per la collettività».
Questo il commento di Mara Piccin, consigliera regionale di Forza Italia, alla notizia che a San Vito decine di richiedenti asilo non potevano svolgere mansioni a beneficio della comunità per problematiche inerenti i tutor.

«In occasione di approvazione della legge di assestamento di bilancio - continua la consigliera forzista - la Giunta Serracchiani ha accolto un ordine del giorno, presentato da Forza Italia, che la impegnava ad agevolare l'utilizzo dei richiedenti asilo nello sfalcio delle erbacce che invadono i cigli delle strade ex provinciali. L'Esecutivo regionale dovrà muoversi al più presto o l'impegno rischia di rimanere lettera morta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In assestamento di bilancio - conclude la Piccin - la Giunta regionale ha impegnato 100mila euro per far giocare a calcio i richiedenti protezione internazionale e per far fare loro corsi di insegnamento dei mestieri. Fargli tagliare l'erba sarebbe gratis e magari quelle risorse sarebbero potute andare a beneficio dei disoccupati regionali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento