rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Sanità, «Serracchiani fa pagare ai bambini il prezzo dei tagli alle Regioni»

Intervento del capogruppo della Lega Nord alla Camera Massimiliano Fedriga: «Società che decide di tagliare sulla salute dei bambini crea i presupposti per il proprio annullamento»

Il capogruppo della Lega Nord alla Camera e segretario nazionale del  Carroccio in Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga non fa sconti alla  Giunta Serracchiani e affonda nuovamente il colpo sul tema della sanità.

«Dopo il taglio ai bonus bebè – attacca il deputato - una nuova tegola sta  per abbattersi sui bambini triestini: non è infatti prevista la  sostituzione dei pediatri che andranno in quiescenza e centinaia di  famiglie saranno costrette, per evitare le code chilometriche che  inevitabilmente si verranno a creare nel settore pubblico, a rivolgersi al privato».

«Trovo vergognoso che la Serracchiani si accanisca con tale ferocia sui  soggetti in assoluto più deboli ed è indecente l’idea di far pagare ai  nostri figli il prezzo delle sforbiciate imposte dal Governo Renzi alle amministrazioni locali per finanziarsi la campagna degli 80 euro».

«Una società che decide di tagliare sulla salute dei bambini – conclude  Fedriga - non è solo senza cuore ma crea, attraverso la disincentivazione  delle nascite e l’accoglienza incondizionata dei clandestini, i  presupposti per il proprio annullamento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, «Serracchiani fa pagare ai bambini il prezzo dei tagli alle Regioni»

TriestePrima è in caricamento