Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Sicurezza, telecamere al cimitero di Sant'Anna

Soddisfazione dei consiglieri Giacomelli-Tremul di Fratelli d'Italia: «Sicurezza, decoro e vivibilità anche lontano dal centro storico»

Nel corso del Consiglio comunale dello scorso 28 novembre è stato fatto proprio dalla Giunta, in particolare dall'assessore al Bilancio Giorgio Rossi, un emendamento al Bilancio per l’installazione di un sistema di videosorveglianza nel Cimitero di Sant’Anna, con una spesa di 10.000 euro.

L’emendamento (primo firmatario il capogruppo di Fratelli d’Italia Claudio Giacomelli, firmato anche dagli altri capigruppo di maggioranza Piero Camber, Paolo Polidori e Vincenzo Rescigno) fa seguito alla mozione redatta dal consigliere circoscrizionale di FdI Corrado Tremul approvata all’unanimità dal Consiglio della Settima Circoscrizione.

«Da circa due anni si ripetono numerose segnalazioni di microcriminalità presso il cimitero di Sant’Anna e nei dintorni dello stesso, segnalazioni tra le quali ci sono furti e danneggiamenti – dichiarano Tremul e Giacomelli – ma anche situazioni ben più gravi. È una situazione inaccettabile ovunque ma in particolare presso il cimitero, non solo per la sacralità del luogo, ma anche perché spesso frequentato da persone anziane che vanno a visitare i luoghi di sepoltura di congiunti che hanno meno possibilità di difendersi».

«Sono anche questi i segnali che con la nuova Amministrazione ci teniamo a dare: sicurezza, decoro e vivibilità anche lontano dal centro storico», commentano i due consiglieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, telecamere al cimitero di Sant'Anna

TriestePrima è in caricamento