Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Sicurezza, Salvati (Pd): "Abusi, droga e violenza in aumento, servono più controlli"

Il Capogruppo del Pd della sesta Circoscrizione si appella al Sindaco, l’Assessore regionale Roberti e il Vicesindaco Polidori: "sono i primi chiamati ad intervenire presso le autorità competenti quali Prefettura e Questore"

"A Trieste sta crescendo il timore di girare per strada la sera e questo è inaccettabile". Con queste parole il Capogruppo del Pd della sesta Circoscrizione Luca Salvati descrive la grave situazione in cui si trova il capoluogo giuliano in termini di sicurezza. "Condivido in gran parte la posizione espressa dal Dott. Novacco, Presidente dell’Ater - spiega Salvati - . Era il luglio 2019 quando depositai, presso il Protocollo del Comune di Trieste, la raccolta firme effettuata grazie alla collaborazione di associazioni, esercizi commerciali, il sindacato dei pensionati e diversi cittadini che vivono nel territorio di Melara". Le numerose firme, come spiega salvati, erano state raccolte "per chiedere al Sindaco Dipiazza di intervenire presso il Questore di Trieste, affinché si attivasse per aumentare il personale che presta servizio presso il Commissariato di Via Koch 8, con il conseguente mantenimento del servizio di sportello passaporti, di svolgimento dell’imprescindibile servizio di sicurezza (con il ritorno della Volante) e di una squadra di polizia giudiziaria che possa operare inserita nel territorio come avveniva un tempo, capace di fare reale prevenzione e non di operare esclusivamente su delega a seguito della commissione di reati già consumati a danno dei residenti". "Inoltre - aggiunge salvati - , insieme ai colleghi di altre forze politiche, abbiamo richiesto un incontro con il Questore Dott.ssa Tittoni per discutere delle problematiche rilevate".

Ma non è solo Melara a lanciare il grido d'allarme e a chidere più tutele. "Ci sono anche altre parti della città dove si stanno verificando atti vandalici o spaccio di droga nonché episodi di violenza - evidenzia il Capogruppo del Pd -. Basti ricordare l’aggressione al nonno paletta o l’ultima ai danni di padre e figlio avvenuta nei giorni scorsi. Il Comune deve mettere in piedi, in sinergia con i servizi e le cooperative interessate, anche un piano di educativa di strada che preveda, a fianco della presenza delle forze dell’ordine, degli educatori specializzati in intereventi di questo tipo". "Trieste - conclude -  non sta avendo solo un declino demografico, bensì anche un declino di sicurezza e il Sindaco, l’Assessore regionale Roberti e il Vicesindaco Polidori, con deleghe alla sicurezza, sono i primi chiamati ad intervenire presso le autorità competenti quali Prefettura e Questore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Salvati (Pd): "Abusi, droga e violenza in aumento, servono più controlli"

TriestePrima è in caricamento