rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Termovalorizzatore, Dubs (FI): «Da Hera dati “trionfalistici” ma nessun beneficio per triestini»

Lo rileva in una nota Roberto Dubs, Consigliere di Forza Italia in V Circoscrizione: «Non è chiaro come mai a fronte dei dati "trionfalistici" riportati nel comunicato stampa ufficiale di Hera sul bilancio 2014 non corrisponda alcun beneficio economico per i triestini»

«Non è chiaro come mai a fronte dei dati “trionfalistici” riportati nel comunicato stampa ufficiale di Hera sul  bilancio 2014 (comunicato del maggio 2015) in merito alla produttività del termovalorizzatore di Trieste (citato nel comunicato della società come esempio di efficienza) non corrisponda alcun beneficio in termini  economici per i triestini».

Lo rileva in una nota Roberto Dubs, Consigliere di Forza Italia in V Circoscrizione - Comune di Trieste.

«Nello specifico - continua Dubs - vien spontaneo chiedersi come mai proprio Trieste, nonostante questi dati ottimistici sulla  produttività del termovalorizzatore, sia la città in cui la TARI risulta più alta di tutta la regione, oltre che  superare ampiamente la media nazionale dei comuni italiani». dubs-2

«E proprio in virtù di questi dati - spiega il consigliere -  presenterò un interrogazione per sapere nel dettaglio i GWh prodotti  dall’impianto di Trieste negli ultimi anni e l’utile ricavato da tale produzione  (visto che, alla faccia della  trasparenza, sul sito di Acegas Aps Amga e di Hera non si riescono a trovare i dati della produttività di  energia elettrica dell’impianto)».

«Sempre in relazione alla TARI triestina - conclude -  più alta della regione, chiederò anche nell’interrogazione quanti e  quali utili genera la raccolta differenziata, e come mai nemmeno a fronte di tali utili non corrisponde un  beneficio economico per i cittadini. Quello che è chiaro è chi paga, cioè i triestini, ora vogliamo sapere chi ci  guadagna!»

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termovalorizzatore, Dubs (FI): «Da Hera dati “trionfalistici” ma nessun beneficio per triestini»

TriestePrima è in caricamento