Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Turismo a Trieste, Cosolini: «Tanto da fare ma cultura accoglienza è cresciuta»

Roberto Cosolini sullo sviluppo del turismo a Trieste: «Numeri da record, nostro lavoro di 5 anni ha contribuito a questi risultati»

L'ex sindaco Roberto Cosolini sul turismo a trieste, cresciuto nel 2016: «Diversi operatori turistici in questi giorni mi hanno parlato di un 2016 assolutamente straordinario come numeri: è una gran bella notizia, che la bellezza e il fascino di Trieste meritano, ma che è anche frutto da un lato di un progressivo miglioramento dell'offerta (c'è ancora tanto da fare ma certo la cultura dell'accoglienza è cresciuta), di investimenti privati e anche di scelte politiche come puntare sui grandi eventi in questi anni sia per l'impatto immediato sia per le ricadute nel tempo, sul marketing attraverso il web e sulla valorizzazione di tanti tesori nascosti della nostra Trieste».

«Credo che il nostro lavoro in 5 anni abbia contribuito perciò a questi risultati. Mi auguro si vada avanti in questa direzione, migliorando sull'organizzazione complessiva del sistema con professionalità adeguate. Per quel che mi riguarda farò quanto mi sarà possibile perché questa vocazione che a Trieste è esplosa in pochi anni cresca ulteriormente. Anche le anticipazioni sul rapporto di Ernst and Young che ho letto stamattina e che a breve verrà presentato sembrano indicare una direzione su cui lavorare per far diventare questa opportunità un pezzo del futuro di Trieste».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo a Trieste, Cosolini: «Tanto da fare ma cultura accoglienza è cresciuta»

TriestePrima è in caricamento