menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volontari sicurezza, Ugl Polizia: «Un pericolo più che un aiuto»

«Lo prevede la legge e la responsabilità civica, chiunque noti una situazione di emergenza in atto deve chiamare gli enti preposti»

«Lo prevede la legge e la responsabilità civica, chiunque noti una situazione di emergenza in atto deve chiamare gli enti preposti». Il segretario generale provinciale Ugl polizia di stato Alessio Edoardo, si esprime con riserve sulla volontà del comune di utilizzare volontari per vigilare le strade della città. «Benché le forze dell'ordine si trovino in forte difficoltà per un calo d'organico senza precedenti e con attrezzature tecnico logistiche vetuste e scarse, la professionalità e la volonta, unita allo spirito di sacrificio degli operatori , consente ancora di essere presenti sul territorio e di ottemperare alle esigenze della città pur con estrema difficoltà.

«La creazione di questi gruppi di volontari ,completamente inesperti ,non garantisce la soluzione ai problemi, anzi potrebbe essere pericoloso per questi trovarsi in situazioni per le quali la mancanza di conoscenza giuridica e lavorativa sul campo, metterebbe in difficoltà anche le forze dell'ordine che dovrebbero intervenire a seguito di segnalazioni da parte di codesti gruppi. La percezione di insicurezza, motivata dalle situazioni palesate negli ultimi anni, non consente però di togliere la responsabilità allo Stato sostituendo chi di dovere con cittadini volontari ed inesperti, perche quando il cittadino deve sostitursi agli organi di pubblica sicurezza l'unico sconfitto è lo stato».

«Il comune, dovrebbe continuare incessantemente, come sta facendo da tempo, ad esercitare una pressione per avere un aumento del personale di tutte le forze di Polizia sul territorio tramite i canali preposti, facendosi sentire tramite il commissario del Governo per aumenti di organico sul confine nord orientale del paese, da anni drammaticamente poco considerato, ma pieno di problemi che spaziano dalla immigrazione della rotta balcanica ad un aumento esponenziale dei reati in loco. La collaborazione in tal senso di questa organizzazione sindacale sarà sempre decisa e pronta per migliorare la situazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: Fvg a rischio zona rossa, preoccupano i contagi a Udine

  • Cronaca

    Usa un terreno a Campanelle come "discarica abusiva": 600 euro di multa

  • Cronaca

    Autovelox: le postazioni dall'8 al 14 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento