menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Giovanni Aiello

Foto Giovanni Aiello

Giornata nazionale in memoria delle vittime da Covid-19: anche a Trieste forte segnale di condivisione e partecipazione

Istituita oggi la Giornata nazionale per le vittime del Covid, per ricordare, nella data simbolica del picco più alto della tragedia sanitaria, tutte le perdite causate della pandemia. A Trieste minuto di silenzio con la fascia Tricolore, al cospetto della bandiera italiana esposta a mezz’asta

Oggi, 18 marzo 2021, si celebra la prima Giornata nazionale per le vittime del Covid. Il bollettino quotidiano è quello di una guerra: da oltre un anno combattiamo con il "nemico invisibile", eppure feroce, del virus Sars-Cov-2, che continua a mietere vittime, nonostante l'inizio della campagna vaccinale. 

Storie, volti, famiglie straziate, un virus che ci ha costretti a stravolgere le nostre vite e per il momento non accenna ad allentare la sua morsa. Vogliamo allora ricordare le persone che hanno purtroppo perso la vita, con un pensiero commosso che vola a tutti quei morti che non hanno avuto neanche il tempo di salutare i propri cari e ai malati che stanno ancora combattendo la più difficile battaglia.

Le iniziative

È passato esattamente un anno dalla giornata più tragica per il nostro Paese quando, da Bergamo, i camion dell'esercito italiano trasportavano verso i forni crematori le vittime di Covid che avevano raggiunto le 2.978 (il numero più alto a livello nazionale).

Proprio oggi, 18 marzo, infatti, è stata istituita la questa ricorrenza, la Giornata nazionale per le vittime del Covid, per ricordare, nella data simbolica del picco più alto della tragedia sanitaria, tutte le perdite causate della pandemia. Gli eventi a livello nazionale saranno diversi, il Presidente del Consiglio Mario Draghi, infatti, sarà a Bergamo per prendere parte a due celebrazioni: una al cimitero monumentale e un'altra all’inaugurazione del Bosco della memoria.

A Trieste, bandiere a mezz'asta all'Irccs Burlo Garofolo in memoria delle vittime dell'epidemia. Inoltre, questa mattina il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, ha voluto dare un segnale tangibile di condivisione e partecipazione alla commemorazione per ricordare tutte le vittime, il sacrificio di tutte le comunità e l’impegno degli operatori sanitari, osservando un minuto di silenzio con la fascia Tricolore, al cospetto della bandiera italiana esposta a mezz’asta.

Il Sindaco Dipiazza ha aderito immediatamente all’iniziativa sollecitata dal presidente dell’ANCI Antonio Decaro, a testimonianza dell’unione tra sindaci, senza distinzione di appartenenze, nella convinzione di trasmettere un messaggio di fiducia e di speranza a tutti coloro che hanno sofferto e hanno dato il loro contributo durante la grave epidemia che ha colpito la nostra città e il nostro Paese.

sindaco-bandiera[4866]-2-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

  • Cronaca

    Poliziotti uccisi in Questura, Meran dovrà restare in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento