Spesa online e servizi a domicilio: come fare a Trieste

In piena emergenza coronavirus, molti supermercati e negozi stanno rafforzando i loro servizi di consegna a domicilio già attivi o stanno avviando questo tipo di attività, offrendo, in alcuni casi, anche il servizio gratuitamente. Ecco i servizi a Trieste

In piena emergenza coronavirus, molti supermercati e negozi stanno rafforzando i loro servizi di consegna a domicilio già attivi o stanno avviando questo tipo di attività, offrendo, in alcuni casi, anche il servizio gratuitamente. Un contributo importante, soprattutto per aiutare le persone con maggiore difficoltà e per diffondere il più rapidamente possibile il messaggio #iorestoacasa, in modo da ridurre al minimo gli spostamenti non strettamente necessari.

A questo propostito, ecco di seguito il link attraverso il quale potrete accedere alla piattaforma Supermercato24 che consente di effettuare la vostra spesa online con l'elenco dei supermercati che offrono il servizio a Trieste, basta solo registrarsi ed utilizzarla sarà semplice: Spesa online a Trieste. (Per maggiori informazioni, termini e condizioni di utilizzo, spese di consegna ed eventuali abbonamenti consulta il sito).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo, infine, che il Comune di Trieste ha attivato il numero verde 800 388 688, da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 18.00, gestito dai Servizi sociali in collaborazione con la Protezione civile comunale, per richieste di aiuto o commissioni come la spesa a favore di anziani di età superiore ai 70 anni o altre persone con problemi di spostamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento