Quattro positivi sulla Enchanted Princess a Monfalcone: 160 persone in quarantena

La nave era impegnata nelle prove a mare quando un membro dell'equipaggio ha lamentato febbre, Immediato il contact tracing: un totale di 220 persone saranno sottoposte a tampone in brevissimo tempo mentre gli occupanti della nave resteranno in quarantena a bordo

Quattro positivi al Covid 19 sulla nave Enchanted Princess, la cui consegna da parte di Fincantieri è prevista a fine mese e si trova ora ormeggiata nel cantiere di Monfalcone. Lo ha dichiarato in un post social il vicegovernatore del Fvg Riccardo Riccardi, spiegando che "durante lo svolgimento delle prove a mare un membro dell’equipaggio ha lamentato febbre, è stato fatto scendere e sottoposto immediatamente a tampone, risultato positivo, e si trova ora in isolamento domiciliare. Immediato il contact tracing: un totale di 220 persone saranno sottoposte a tampone in brevissimo tempo, con referto disponibile in un giorno, grazie alla collaborazione tra il personale medico di bordo che effettuerà i test e i laboratori di Asugi che analizzeranno i campioni. Le 160 persone imbarcate restano per il momento in quarantena sulla nave".

"L’ottima collaborazione del nostro Sistema Sanitario Regionale del FVG con la dirigenza di Fincantieri - ha concluso Riccardi - ha permesso di attivare tempestivamente tutte le azioni sanitarie necessarie per poter mettere in sicurezza tutte le persone ed eseguire gli accertamenti, ancora in corso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento