Il ritrovamento

Trovato senza vita il diportista disperso a Grado

Il corpo dell'uomo è stato individuato nella giornata di ieri in mare aperto a circa 2 miglia dal luogo del ritrovamento dell’imbarcazione

GRADO -  È stato ritrovato verso le 16:20 di mercoledì 19 luglio il corpo senza vita del diportista disperso a Grado dall'altro ieri. Le attività di ricerca del diportista, iniziate martedì sera verso le ore 20:40 e coordinate inizialmente dalla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Monfalcone ed in un secondo momento dal Centro secondario di ricerca e soccorso di Trieste, hanno visto l’impiego di un consistente numero di unità navali della Guardia Costiera di Grado, Monfalcone e Trieste congiuntamente ad unità dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco e con il supporto aereo di elicotteri dell’Aeronautica militare, dei Vigili del Fuoco di Venezia e della Guardia Costiera del Nucleo Aereo di Pescara. Alle attività di ricerca hanno preso parte anche unità della Guardia Costiera slovena e croata. Nel corso delle operazioni di ricerca aere effettuate ieri e condotte dall’elicottero Nemo 12 della Guardia Costiera, alle ore 16:20 circa, è stato individuato in mare aperto a circa 2 miglia dal luogo del ritrovamento dell’imbarcazione il corpo del diportista, recuperato in seguito dalla motovedetta CP 846 di Grado. La salma è stata portata presso la camera mortuaria di Grado per il riconoscimento ufficiale da parte dei familiari ed è stata messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato senza vita il diportista disperso a Grado
TriestePrima è in caricamento