Politica

Ferriera, Frattolin (M5S): «Giunta "colpevole" non risponde su conflitto interessi»

«Una risposta non convincente, interlocutoria, incapace di diradare le ombre che incombono sulla vicenda Atteggiamento colpevolmente reticente, di una gravità gigantesca»

La consigliera regionale del M5S Eleonora Frattolin interviene sulla vicenda relativa al decreto di riesame con valenza di rinnovo dell'Aia della Ferriera di Servola del 27 gennaio 2016, su chi lo firmò e su una serie di atti e circostanze collegate che potrebbero configurarsi come conflitto di interessi. Anche la risposta fornita oggi nel question time dall'assessore Panontin, per l'assenza della presidente Serracchiani, non ha soddisfatto la consigliera che, anzi, ritiene colpevolmente reticente l'atteggiamento della giunta su tutta questa faccenda, perché il tempo passa senza che si sia ancora chiarito se si è in presenza o meno di un grave conflitto di interessi e se si sia conclusa o meno l'indagine interna che avrebbe dovuto avere un iter rapido.

Una risposta definita non convincente, interlocutoria, incapace di diradare le ombre che incombono sulla vicenda. «Il fatto che la Giunta Serracchiani - conclude Frattolin - non abbia ancora spiegato in modo dettagliato quanto accaduto e non abbia individuato le eventuali responsabilità deontologiche, amministrative e politiche è di una gravità gigantesca. Rispondere rapidamente e in modo chiaro era l'unica strada percorribile nel rispetto dei cittadini, che ogni giorno devono subire l'inquinamento provocato dallo stabilimento di Servola, e per proteggere l'integrità e il buon nome della Regione FVG».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Frattolin (M5S): «Giunta "colpevole" non risponde su conflitto interessi»

TriestePrima è in caricamento