Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Regione, Santoro: «Erogazione mutui prima casa più veloci dal 2015»

Lo ha annunciato l'assessore regionale Mariagrazia Santoro: «Se fino a tutto il 2014 il pagamento della prima rata era disposto due volte all'anno, con il 2015 possibile invece erogare prima annualità tre volte all'anno»

I tempi di erogazione della prima rata di contributo per i mutui prima casa saranno accelerati a partire da quest'anno.

Lo ha annunciato l'assessore regionale all'Edilizia, Mariagrazia Santoro, rispondendo ad un'interrogazione della consigliera Mara Piccin sull'edilizia agevolata.

«Le tempistiche di riconoscimento del contributo - precisa Santoro - risultano invariate negli ultimi anni, poiché tra la data di presentazione della domanda e la determinazione del contributo passa un anno, cui seguono circa 45 giorni per l'erogazione della prima rata del contributo decennale. E' una tempistica predeterminata che dipende da scelte del passato, per cui i finanziamenti vengono stanziati solo successivamente alla presentazione delle domande per valutare l'effettivo fabbisogno».

«Nonostante ciò - prosegue l'assessore - considerati gli attuali problemi finanziari delle famiglie la Giunta regionale ha sottoscritto a dicembre con Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia una nuova convenzione per la gestione del canale agevolativo in base alla quale, tra l'altro, sarà possibile già nel primo semestre del 2015 una abbattimento del tempo di erogazione della prima rata di contributo, pur mantenendo l'accortezza sulla gestione finanziaria del settore».

Se fino a tutto il 2014 il pagamento della prima rata, per le pratiche determinate nel semestre precedente, era disposto da Banca Mediocredito due volte all'anno, entro giugno ed entro dicembre, con il 2015 sarà possibile invece erogare la prima annualità tre volte all'anno: entro aprile (per le pratiche riconosciute nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio), entro agosto (per quelle emesse nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno) ed entro dicembre (per quelle riferite ai mesi di luglio, agosto, settembre e ottobre).

Santoro ricorda inoltre che «la Giunta regionale con le ultime leggi finanziarie e di assestamento, ha agito per reperire gli stanziamenti pluriennali che mancavano per raggiungere la copertura delle domande oggi in lista di attesa».

Ad oggi sono in istruttoria le domande di contributo presentate entro il 28 febbraio dello scorso anno. L'ultima prenotazione di fondi è stata deliberata lo scorso 26 novembre e ha interessato 729 domande presentate da dicembre 2013 (520 domande) a febbraio 2014 (ulteriori 209 riferite a gennaio e febbraio). Altri fondi verranno prenotati entro i primi giorni di febbraio.

Sui tempi di erogazione incide anche la completezza della documentazione richiesta ai cittadini: delle 209 domande presentate nel 2014 nessuna è ancora completa di tutta la documentazione per la determinazione del contributo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, Santoro: «Erogazione mutui prima casa più veloci dal 2015»

TriestePrima è in caricamento