La tradizione dei buffet triestini: la guida del Gambero Rosso

Tra le tante e particolari tradizioni triestine non possiamo non ricordare i buffet. Anche il Gambero Rosso ha dedicato un piccolo spazio a questi luoghi, simbolo di convivialità dove è possibile gustare prodotti legati al territorio

Foto Giovanni Aiello

Trieste, finestra sul Mediterraneo dell’antico Impero Asburgico, è stata per secoli il crocevia di Occidente e Oriente e la sua identità si rispecchia anche nei riti e nelle abitudini, perché no, anche alimentari.

Tra le tante e particolari tradizioni triestine non possiamo non ricordare i tanti buffet. Anche il Gambero Rosso ha dedicato un piccolo spazio a questi luoghi, simbolo di convivialità e dove è possibile gustare prodotti legati al territorio. Non appena si entra, ci si accorge subito che la differenza con l’altra grande istituzione cittadina, i caffè storici, è abissale.

Sul sito di Gambero Rosso i buffet triestini vengono descritti così: all’eleganza si sostituisce l’allegria tipica dei luoghi in cui scorre molta birra (retaggio austroungarico), ma qui prima di tutto viene lo spuntino. La scelta in città è ampia, ma nel dettaglio vengono citati tre buffet.

Una delle insegne più frequentate è Siora Rosa: il suo cuore è la caldaia in cui sobbolle il maiale, carré, porcina (o spalla), cotechino, pancetta, salsicce di Cragno, würstel, nonché la lingua di vitello. Poi c’è il Buffet da Pepi, aperto nel 1897, il più famoso: anche qui le golose specialità da caldaia disponibili a tutte le ore. Altro locale in cui prende vita ogni giorno il rituale del “rebechin”, l’aperitivo di tarda mattinata, è All’Approdo: tartine, costine e naturalmente l’immancabile bollito da caldaia, da gustare anche in panino con una bella sferzata di senape, cren e crauti.

  • Buffet L'Approdo (via G. Carducci, 34);

  • Buffet da Pepi (via Cassa di Risparmio, 3);

    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
  • Da Siora Rosa (p.zza A. Hortis, 3).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Coronavirus: in Fvg 468 nuovi casi e cinque morti

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento