social

Dolci friulani: la ricetta degli strucchi fritti

Gli strucchi sono dei dolci tipici del Friuli-Venezia Giulia, hanno la forma di fagottini e sono realizzati con lo stesso ripieno della gubana. Originari della zona delle Valli del Natisone, sono considerati un dolce molto amato della tradizione friulana

Foto blogthatsamore.it

Gli strucchi sono dei dolci tipici del Friuli-Venezia Giulia, hanno la forma di fagottini e sono realizzati con lo stesso ripieno della gubana. Originari della zona delle Valli del Natisone, sono considerati, insieme alla gubana stessa, un dolce molto amato della tradizione friulana.

Esistono due varianti di strucchi, quelli fritti e quelli cotti. Nel caso siano fritti, la pasta esterna viene realizzata a forma di raviolo, al centro del quale viene apposto il ripieno. Il ripieno sia per gli strucchi cotti che per quelli fritti è variabile ma comprende generalmente noci, nocciole, pinoli, uvetta, scorza di limone, zucchero, grappa. Ecco a voi la ricetta degli strucchi fritti.

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

  • 250 grammi di farina;
  • 1 cucchiaio da caffè di lievito;
  • 75 grammi di zucchero;
  • 80 grammi di burro;
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo per la pasta;
  • 1 uovo;
  • 1 stecca di vaniglia;
  • la buccia grattugiata di mezzo limone;
  • latte tiepido;
  • sale;
  • olio per friggere.

Per il ripieno:

  • 250 grammi di noci sgusciate;
  • 300 grammi di uvetta;
  • 50 grammi di pinoli;
  • 100 grammi di cedrini;
  • 150 grammi di mandorle o nocciole;
  • 50 grammi di cioccolato fondente;
  • un pizzico di cannella;
  • 1 bicchierino di rhum;
  • 1 bicchierino di grappa;
  • mezzo bicchiere di pan grattato,

Procedimento

Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, stendete la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile. Disporre poi un po' di ripieno su ciascuno dei "ravioloni" ottenuti. Bagnare tutti i bordi con l'albume sbattuto, coprire il ripieno con l'altra metà della pasta, premere su tutti i bordi e tagliare con la rotella tagliapasta lungo tutti i margini. Friggere in olio bollente finché non diventano dorati su entrambe le parti. Metterli poi in una ciotola e cospargerli di zucchero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolci friulani: la ricetta degli strucchi fritti

TriestePrima è in caricamento