San Valentino: cosa fare a Trieste, origini e curiosità sulla festa degli innamorati

Come trascorrere la giornata degli innamorati nella nostra bella Trieste? Tra Centri Benessere e ristoranti, tante le iniziative proposte per passare un San Valentino all'insegna dell'amore. Se non avete ancora deciso cosa fare, ecco qualche suggerimento

La festa di San Valentino ha origini molto antiche e di carattere storico. In passato, infatti, ogni 15 febbraio i Romani celebravano i Lupercalia, una ricorrenza portata avanti in onore di Lupercus, la divinità rurale protettrice delle greggi e della fertilità. Durante questa festa tradizionale, l'usanza prevedeva che le matrone in gravidanza, o le donne non ancora diventate madri, si faccessero “colpire” da delle verghe perché si riteneva che quel tocco proteggesse i nascituri e concedesse la fertilità. La ricorrenza continuò a essere celebrata anche in età cristiana, ma gli eccessi dei festeggiamenti preoccupavano la Chiesa, che li considerava contrari alla nuova morale imposta dal Cristianesimo. Fu così che nel V secolo d.C. Papa Gelasio I decise di trasformare i Lupercalia in una festa cristiana. Il Lupercus fu sostituito da un martire e santo di nome Valentino, decapitato il 14 febbraio del 274 d.C..

Il Santo degli innamorati

La leggenda vuole che Valentino, vescovo di Terni, durante la sua predicazione regalasse fiori alle coppie di innamorati. In seguito, condannato a morte perché colpevole di aver celebrato l’unione tra una cristiana e un pagano, fu immediatamente collegato nella storia al matrimonio e all’amore e in breve diventò il “patrono degli innamorati”. La tradizione di scambiarsi piccoli regali e messaggi d’amore tra innamorati sembra però risalire alla successiva età Medievale. In Inghilterra, ad esempio, già a partire dal XV secolo, la tradizione vuole che per San Valentino il mittente resti anonimo e la romantica missiva venga chiamata “Valentine”. Si dice, infatti, che in origine Carlo D’Orleans, nobile guerriero e poeta, prigioniero nella torre di Londra, inviava messaggi alla moglie chiamandola “mia dolcissima Valentine”.

Cosa fare a Trieste per San Valentino?

Come trascorrere la giornata degli innamorati nella nostra bella Trieste? Tra Centri Benessere e ristoranti, tante le iniziative proposte per passare un San Valentino all'insegna dell'amore. Se non avete ancora deciso cosa fare, ecco qualche suggerimento.

San Valentino a Portopiccolo

Celebrare l’amore con momenti di benessere e sapori raffinati e afrodisiaci. Da venerdì 14 a sabato 15 Febbraio 2020, il borgo di Portopiccolo festeggia San Valentino con momenti di relax imperdibili, un percoso welness di coppia con cena inclusa da gustare ammirando l’incantevole scenario del mare d’inverno. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Ristoranti

Se state pensando di uscire a cena e portare la vostra dolce metà in un bel ristorante, l'ideale è optare per una serata a tema. In occasione, da non perdere il San Valentino nell'elegante location del Savoia Excelsior Palace di Trieste (Riva del Mandracchio, 4) con uno speciale menù dedicato. Moltissimi gli altri ristoranti dove sono state organizzate deliziose e romantiche cene a tema, tra questi ad esempio il Cafè Rossetti (Viale XX Settembre, 45). Infine, non manca Eataly, con il suo speciale corso di cucina di coppia e per finire una romantica cena a lume di candela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

San Valentino, i regali di coppia più originali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento