Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Case vacanze a disposizione per i medici e infermieri: l'iniziativa di una società triestina

La società triestina TriesteVillas ha voluto mettere a disposizione di medici e infermieri gli appartamenti e le case vacanza vuote

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Nell'emergenza Coronavirus anche TriesteVillas ha voluto fare la sua parte. La società triestina leader nel settore degli affitti a breve termine e vendite smart in regione ha deciso infatti di mettere a disposizione di medici e infermieri in trasferta alcuni degli alloggi fino ad oggi gestiti per locazioni brevi.

Un contributo importante soprattutto per una società che, come molte altre, sta vivendo un periodo di difficoltà, a che, allo stesso tempo, non si è tirata indietro quando c'è stato bisogno di dare una mano. Anche per loro le disdette delle prenotazioni hanno superato il 90% ma, come ha spiegato la società "ci stiamo sostenendo con l’attività immobiliare di affitti tradizionali e compravendite grazie ai nostri modelli 3D delle proprietà che permettono di effettuare visite virtuali e grazie ai check-in eseguiti da remoto con l’utilizzo di tutte le ultime tecnologie".

Triestevillas ha voluto anche fare un appello: "Chiunque desideri candidarsi o mettere a disposizione il proprio alloggio sposando la stessa iniziativa può scrivere a booking@triestevillas.com".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case vacanze a disposizione per i medici e infermieri: l'iniziativa di una società triestina

TriestePrima è in caricamento