Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

"I corti dei fabbri 2016", miglior film per l'opera sentimentale-fantasy "Lila"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Si è concluso sabato sera l'ultimo dei tre appuntamenti in programma della seconda edizione de I CORTI DEI FABBRI, la rassegna internazionale di cortometraggi organizzata da Ugo Puglisi e Isidoro Brizzi al Cinema dei Fabbri di Trieste.

Oltre a numerose menzioni, ad aggiudicarsi il premio per il miglior film della rassegna, con voto unanime della giuria, è stata l'opera sentimentale-fantasy "Lila" del regista argentino Carlos Lascano, mentre il pubblico ha premiato il drammatico riflessivo "Ho appena fatto un sogno" dello spagnolo Javi Navarro ; la serata amatoriale del venerdì invece ha visto la vittoria del corto storico- drammatico "XII 8 44" di Diego Bonuccelli mentre la commedia "Venice" dell'australiana Venetia Taylor ha vinto il premio del pubblico. Infine il premio Minotaurus , la nuova categoria istituita per dare spazio ai più giovani con meno fondi, ha visto la vittoria del corto "Il grande attentatore" di Maurizio Massa.

Ospite durante la serata del sabato Jason Chalmers, modellista ed esperto di effetti speciali di grandi produzioni hollywoodiane che ha spronato i giovani registi emergenti in sala ad essere tenaci e a cercare sempre nuove tecniche per essere versatili, creativi e originali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I corti dei fabbri 2016", miglior film per l'opera sentimentale-fantasy "Lila"

TriestePrima è in caricamento