Cronaca

Morbillo, seconda morte sospetta: era un 23enne affetto da leucemia

L'azienda sanitaria aveva già segnalato un piccolo focolaio di questa malattia, già contratta da un altro paziente immunodepresso, poi deceduto

Si è spento domenica 4 novembre, un ragazzo affetto da leucemia all'ospedale di Cattinara. Proprio per le sue condizioni di immunodepressione aveva contratto anche il morbillo, che potrebbe essere proprio la causa del suo decesso. L'azienda sanitaria aveva già segnalato un piccolo focolaio di questa malattia, già contratta da un altro paziente immunodepresso, poi deceduto

Il ragazzo di 23 anni era già stato sottoposto con successo ad alcune terapie contro la leucemia, ma il suo sistema immunitario era rimasto gravemente compromesso e, nonostante il vaccino contro il morbillo ricevuto in età infantile, non era stato possibile effettuare il richiamo per le attuali condizioni di salute. Era anche affetto da polmonite (una possibile complicanza di questa malattia altamente infettiva), e a porre fine alla sua vita sarebbe stata proprio una grave insufficienza respiratoria. Ancora da accertare la diretta correlazione tra il fatale episodio e il virus del morbillo.

Vaccini, Roberto Burioni a Trieste Next: "Governo barcolla tra scienza e superstizione"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morbillo, seconda morte sospetta: era un 23enne affetto da leucemia

TriestePrima è in caricamento