Premio Mattador, giovani talenti protaonisti: al via a Trieste il workshop Eastweek

Eastweek, workshop internazionale di sceneggiatura organizzato da Alpe Adria Cinema e da Mattador: sarà tenuto dal 24 al 30 gennaio 2016 dallo sceneggiatore e scrittore greco Nicos Panayotopoulos e dallo sceneggiatore ceco Pavel Jech, con il coordinamento di Andrea Magnani. Sede del workshop saranno gli spazi della Comunità Greco Orientale di Trieste.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

La terza edizione di Eastweek, workshop internazionale di sceneggiatura dedicato allo sviluppo di soggetti cinematografici, si conferma una fucina di giovani talenti. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra il Trieste Film Festival e il Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador, dedicato a Matteo Caenazzo. Premio che ha nei percorsi formativi il suo Dna e un’esperienza ormai maturata in sei edizioni. Al workshop partecipano i migliori studenti selezionati dalle Scuole di Cinema centro europee e i finalisti al miglior soggetto di Mattador. Sono: Camilla Buizza con Speak Aloud!, Sara Cavosi e Fabio Marson con L’Amor fu, Claudia De Angelis con Truck, che si sono imposti nell’edizione 2015.

Il corso, organizzato da Alpe Adria Cinema e da Mattador, sarà tenuto dal 24 al 30 gennaio 2016 dallo sceneggiatore e scrittore greco Nicos Panayotopoulos e dallo sceneggiatore ceco Pavel Jech, con il coordinamento di Andrea Magnani. Sede del workshop saranno gli spazi della Comunità Greco Orientale di Trieste.

Realizzato con il sostegno dell’InCE (Iniziativa Centro Europea) e in partnership con Midpoint Central European Script Center, il laboratorio ha l'obiettivo principale di sviluppare, nella delicata fase di scrittura del soggetto cinematografico, i progetti selezionati attraverso lavori di gruppo, masterclass e case studies. Grazie alla rinnovata collaborazione con WEMW e MAIA workshops, una parte del programma è rivolta allo sviluppo delle potenzialità produttive e di marketing dei singoli progetti attraverso lecture e sessioni dedicate.

Di particolare interesse e parte integrante di Eastweek-Scriptwriting Workshop for New Talents è il consueto appuntamento aperto al pubblico e agli studenti del workshop, che avrà luogo martedì 26 gennaio alle 18.30 nella Sala Video del Teatro Miela. Protagonista Manuela Buono della Slingshot Film, che affronterà le tematiche sul percorso che attende una storia una volta che è stata scritta, le dinamiche produttive, distributive e di mercato a cui va incontro, con una lecture dal titolo The long and winding road from paper to screen, and beyond.

Per Buizza, De Angelis, Cavosi e Marson, si tratta della seconda sessione del percorso formativo di Mattador, che fa seguito alla prima sessione tenutasi lo scorso ottobre a cura del tutor Andrea Magnani. Il miglior lavoro di sviluppo tra i finalisti di Mattador riceverà il premio di 1.500 euro, anche quest’anno offerto dalla Provincia di Trieste, durante la serata conclusiva del Trieste Film Festival che si terrà sabato 30 gennaio alla Sala Tripcovich.

Nel frattempo, è ancora possibile partecipare al 7° Bando del Premio Internazionale per la Sceneggiatura MATTADOR dedicato a Matteo Caenazzo, giovane talento triestino scomparso prematuramente il 28 giugno 2009, mentre stava studiando cinema all’Università Ca’ Foscari di Venezia con l’obiettivo di intraprendere la professione di sceneggiatore. Il termine ultimo per l’invio dei lavori è il 15 aprile 2016. La Premiazione avverrà il 17 luglio 2016 a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice.

Maggiori informazioni sul sito: www.premiomattador.it

Torna su
TriestePrima è in caricamento