Addio agli imballaggi in plastica, arriva in Europa la pellicola spray commestibile per frutta e verdura

Gli imballaggi in plastica per gli alimenti consentono ai cibi di rimanere freschi più a lungo, ma sono una fonte di inquinamento che non possiamo sottovalutare. Per questo, la ricerca studia da tempo alternative più ecosostenibili per l'ambiente, parliamo oggi dell'innovativo rivestimento spray

Gli imballaggi in plastica per gli alimenti consentono ai cibi di rimanere freschi più a lungo, ma sono una fonte di inquinamento che non possiamo sottovalutare. Per questo, la ricerca studia da tempo alternative più ecosostenibili per conservare frutta e verdura e ridurre al tempo stesso i rifiuti. Da oggi, grazie a una nuova tecnologia americana, è possibile imballare gli alimenti senza produrre rifiuti inquinanti, utilizzando un rivestimento naturale e commestibile, di cosa si tratta?

Il rivestimento spray

Il rivestimento spray controlla i due principali fattori che causano il deterioramento dei prodotti freschi: la perdita d’acqua e l’azione dell’ossigeno. Limitando la disidratazione e bloccando le reazioni che necessitano di ossigeno, frutta e verdura si conservano per il doppio del tempo.

Rivestimento commestibile per alimenti

Il nuovo imballaggio commestibile è stato progettato nel 2012 dalla startup ApeelSciences grazie a una sovvenzione della Bill & Melinda Gates Foundation. L‘obiettivo era quello di creare un materiale che contribuisse alla riduzione degli sprechi alimentari nei paesi in via di sviluppo, che non dispongono di frigoriferi. Il rivoluzionario prodotto è stato poi lanciato negli Stati Uniti lo scorso anno, dove ha permesso di ridurre sia i rifiuti sia lo spreco alimentare.

Realizzazione e sperimentazione

Realizzato a partire da materie prime vegetali e privo di odore e sapore, l’imballaggio è stato sperimentato inizialmente sugli avocado, che hanno una finestra di maturità molto breve. Grazie a questo speciale rivestimento, nelle fasi di sperimentazione, gli avocado hanno mantenuto il giusto grado di maturazione fino a 6 giorni, anziché per due o tre giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Commissione europea

L’imballaggio commestibile è stato poi utilizzato con successo anche su mele, limoni, lime, asparagi, cetrioli e altri prodotti freschi e arriverà per la prima volta in Europa in alcune catene di supermercati. La Commissione europea ha infatti approvato l’uso del nuovo rivestimento a breve: i primi paesi in cui saranno introdotti alimenti confezionati con il nuovo rivestimento commestibile saranno Germania, Danimarca e Regno Unito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

Torna su
TriestePrima è in caricamento