Ricette tipiche: come preparare una buonissima jota

La jota è un piatto tipico della cucina del Friuli Venezia Giulia, del Litorale sloveno e dell'Istria. Si tratta di una ricetta antichissima della tradizione culinaria triestina, una pietanza nata come "piatto di recupero". Scopriamo come prepararla (foto Matteo Vancheri - Mollusk)

(foto Matteo Vancheri - Mollusk)

La jota è un piatto tipico della cucina del Friuli Venezia Giulia, del Litorale sloveno e dell'Istria. Ricetta antichissima della tradizione culinaria triestina, questa pietanza nasce sicuramente come "piatto di recupero" adatto a tutta la famiglia. Si tratta, infatti, di una minestra, ottima soprattutto durante i mesi invernali, che nella più famosa versione triestina è a base di prodotti semplici e locali, cioè cavolo cappuccio, fagioli e patate. Solitamente viene insaporita con costine, cotenna o in genere carne di maiale affumicata e non, e semi di cumino. Preparare questa pietanza è semplice. Vediamo insieme come fare.

Ingredienti

  • 500 g di cavolo cappuccio acido;

  • 200 g di fagioli rossi;

  • 4 patate;

  • 2 foglie di alloro;

  • cumino;

  • 3/4 spicchi di aglio;

  • 2/3 salsicce fresche affumicate di Cragno o qualche costina di maiale affumicata;

  • 50 g di strutto;

  • 2 cucchiai di farina;

  • olio;

  • sale;

  • pepe;

  • brodo vegetale q.b.

Ricetta

La sera prima mettete i fagioli a bagno in acqua fredda. Fate scaldare in una pentola lo strutto e fate rosolare 2 spicchi di aglio schiacciati fino a portarli a doratura. Dopo eliminate l'aglio e aggiungete i cavoli cappuccio acidi coprendoli a raso con acqua. Aggiungete sale e pepe. Fate cuocere a fuoco lento per circa 1/2 ora. In un'altra pentola cucinate i fagioli, lavati, con il brodo vegetale e 2 foglie di alloro, a fuoco lento per 1 ora circa.

Aggiungete le salsicce tagliate a pezzi e fate cuocere il tutto per altri 15 minuti. Pelate e tagliate le patate a pezzetti, aggiungetele al brodo di fagioli, e proseguire la cottura per ulteriori 20 minuti. Togliete dal fuoco e passare al setaccio metà dei fagioli e patate fino ad ottenere una purea omogenea. Aggiungete la purea ai cavoli cappuccio preparati in precedenza, unite il tutto ai fagioli in brodo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A parte, in un piccolo tegame, soffriggete i rimanenti spicchi di aglio schiacciati in 1-2 cucchiai di olio (o di strutto) ed eliminateli una volta che sono diventati dorati. Stemperate nell'olio (o nello strutto) la farina mescolando attentamente per evitare la formazione di grumi. A tostatura avvenuta, aggiungete la farina alla minestra continuando a mescolare bene. Infine, insaporire con sale e pepe e servite la pietanza calda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Coronavirus: in Fvg 468 nuovi casi e cinque morti

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento