+Europa Trieste sulla decadenza di D'Agostino: "Vicenda spiacevole"

Il Gruppo +Europa Trieste esprime la propria posizione sulla vicenda, eclatante e che sta avendo gande impatto sull'opinione pubblica triestina, e non solo, anche per le ricadute a livello di sviluppo e di occupazione.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

+Europa Trieste auspica un pieno e rapido ripristino degli organi di vertice dell'Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico Orientale, in seguito alla pronuncia ANAC sulla decadenza di Zeno D'Agostino dalla carica di Presidente, a cui è seguito il commissariamento dell'ente preposto allo sviluppo dei porti di Monfalcone e di Trieste. La difficile congiuntura economica in corso, determinatasi anche per il diffondersi su scala globale del contagio da Covid-19, e le numerose iniziative di rilancio socio-economico e ambientale avviate negli ultimi cinque anni, infatti, richiedono che tali fondamentali tasselli del sistema logistico regionale, territorio cerniera tra il Centro ed Est Europa e il resto del mondo, operino nella pienezza di poteri e con la serenità richiesti. Al Presidente Zeno D'Agostino, serio e rispettato professionista del settore, va anzitutto il nostro ringraziamento per il grande lavoro sin qui svolto e l'augurio che vengano al più presto chiariti nelle sedi competenti tutti gli aspetti di questa spiacevole vicenda.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento