Economia, Riccardi (Fi): «Nostra proposta innovativa, necessaria spinta da regione»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

«La proposta che abbiamo con convinzione sottoscritto è innovativa e per la prima volta dice basta ai contributi per lavorare in modo serio sugli strumenti a disposizione».

Riccardo Riccardi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, rimarca come: «è finito il tempo di contributi diretti a determinate aziende così come bisognerà interrogarsi seriamente su quale sarà il futuro di Mediocredito e di Friulia in particolare con quest’ultima che non avrà più al suo interno Autovie Venete.

Appare evidente - prosegue Riccardi - che il presente e il futuro richiedono interventi sulla tassazione, nei margini della nostra autonomia, e sulla fiscalità di vantaggio. Dobbiamo essere in grado di dare risposte ad artigiani, Pmi e grandi industrie e non possiamo farlo se non diventando attrattivi come lo sono gli stati confinanti» conclude il capogruppo azzurro.

Torna su
TriestePrima è in caricamento