Primarie sindaco Pd, l'avvocato Carbone: «Scontro connotato solo da impietosi giudizi personali»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Vademecum per perdere le elezioni. 

Considerazioni dopo una passeggiata sotto la pioggia incontrando alcune persone equamente divise fra i sostenitori di Roberto Cosolini e Francesco Russo senza alcuna pretesa di attendibilità.

Tratto comune da visioni opposte: non un giudizio politico fra posizioni fra cui scegliere ma un giudizio tutto personale (e reciproco) sulla inaffidabilità dei due candidati. gianfranco Carbone-2

Sintesi: "la scelta di Francesco mi fa rivotare il centro-sinistra" oppure , dall'altra parte "tipica slealtà democristiana" ovviamente frasi condite da giudizi negativi su entrambi i candidati.

Così messa lo scontro potrà animare una vera competizione, tutta interna, che si dipanerà nei prossimi giorni.

Ma poiché lo scontro viene connotato da impietosi giudizi personali non sarei sicuro che i supporter e gli elettori dello schieramento perdente saranno così pronti a sostenere, alle elezioni vere, il vincitore delle primarie. Quando si eccitano le emozioni è difficile metterle in soffitta e cancellarle girando un interruttore.

GIANFRANCO CARBONE

Torna su
TriestePrima è in caricamento