social

Patenti, permessi e documenti in scadenza: le nuove proroghe

Ad introdurre le disposizioni urgenti in materia di termini legislativi è il Consiglio dei ministri, nell'ambito del decreto-legge che introduce alcune proroghe connesse allo stato di emergenza da Covid-19. Tra queste quelle sui termini di scadenza relativi a documenti, patenti e permessi di soggiorno

Foto d'archivio

A causa dell'emergenza sanitaria sono già state prorogate le scadenze di numerosi documenti, a partire dalla carta d'identità fino ad arrivare alla patente di guida e alla revisione dell'auto (e altri veicoli e rimorchi), per cui invece sono state previste delle deroghe.

Ecco le novità: altri cinque mesi di validità, fino al 30 settembre, per carte d'identità e patenti scadute. La proroga dei termini è contenuta nella bozza del dl Proroghe che prevede che il termine precedentemente fissato al 30 aprile, già frutto di una norma che prorogava la validità di tutti i documenti, sia posticipato di altri 5 mesi. 

Ad introdurre le disposizioni urgenti in materia di termini legislativi è il Consiglio dei ministri, nell'ambito del decreto-legge che introduce alcune proroghe connesse allo stato di emergenza da Covid-19. Tra queste quelle sui termini di scadenza relativi a documenti, patenti e permessi di soggiorno.

Nel dettaglio, la validità dei:

  • documenti di identità, per quelli con scadenza entro il 31 gennaio 2020, è prorogata dal 30 aprile al 30 settembre 2021.

  • Permessi di soggiorno: prorogati al 31 luglio 2021 quelli in scadenza il 30 aprile.

In questo lasso di tempo, gli interessati possono presentare istanza di rinnovo.

Prorogati tempi per esame patente

Tra le misure anche la proroga fino alla fine del 2021 per sostenere l'esame per la patente, a favore di chi ha presentato domanda nel 2020 oppure la presenta nel 2021.

Patente di guida ancora da conseguire

Come riporta il Ministero delle Infrastrutture, per le patenti ancora da conseguire sono in vigore le seguenti proroghe sull'esame di teoria: chi ha presentato la domanda di conseguimento patente tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020 può svolgere la prova di teoria entro un anno (e non entro sei mesi) dalla data di presentazione e accettazione della domanda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patenti, permessi e documenti in scadenza: le nuove proroghe

TriestePrima è in caricamento