rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022

Notizie dalla zona di Monrupino

Invia la tua segnalazione
"Decine di migranti dormono in piazza ma Casa Malala è mezza vuota"
Ancora rotta balcanica

"Decine di migranti dormono in piazza ma Casa Malala è mezza vuota"

Ad affermarlo è il presidente di Ics Gianfranco Schiavone. "La soluzione a questo problema c'è, ma non c'è la volontà". Nella struttura di Fernetti sono ospitati profughi ucraini, mentre le famiglie di migranti stanno nelle tende a Campo Sacro. "Usiamo Casa Malala". Il nodo dei trasferimenti ordinati dal Viminale

Altopiano Carsico
Sfrattato insieme alla figlia di 11 anni: il grido d'aiuto di Stefano
Storie di morosità incolpevole

Sfrattato insieme alla figlia di 11 anni: il grido d'aiuto di Stefano

Una storia di morosità incolpevole, l'uomo non era riuscito a saldare l'affitto a causa della pandemia e della perdita del lavoro. Avrebbe avuto diritto alla morosità incolpevole ma gli affittuari hanno deciso di non rinnovare il contratto. Nessuna soluzione a breve nelle case popolari

Profughi ucraini a Fernetti: scintille tra volontari e Caritas
Il caso

Profughi ucraini a Fernetti: scintille tra volontari e Caritas

A causare i malumori ci sarebbe la gestione dell'accoglienza a Casa Malala, dove dall'inizio dell'esodo ucraino sono ospitate le famiglie. Tra docce rotte (e riparate), richieste per i pasti e criticità in via di risoluzione, l'associazione di volontari Trieste Emergenza Ucraina pretende più trasparenza. Don Amodeo: "Lavori di pulizia e di manutenzione per più di 40mila euro, tutti a nostre spese"

Altopiano Carsico
L'accoglienza ucraina fa crollare i rintracci, da gennaio i migranti fermati sul Carso sono 260
Il fenomeno non si è mai interrotto

L'accoglienza ucraina fa crollare i rintracci, da gennaio i migranti fermati sul Carso sono 260

I dati sono relativi alla Polizia di frontiera ma la diminuzione è evidente soprattutto a causa del dirottamento di risorse e attività nel campo della gestione della crisi ucraina. Nell'analisi complessiva la vera novità è data dall'incremento dei cittadini di origine nepalese. Nella zona di competenza del Dipartimento di polizia di Capodistria i rintracci nel 2022 sono oltre 800

Altopiano Carsico
TriestePrima è in caricamento